11 novembre 2012

Perfetto di Alessia Esse






Titolo: Perfetto
Autore: Alessia Esse
Data di uscita: 20 Novembre 2012
Pagine: 295
Prezzo: € 8,90 + iva


Trama


In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne.
La Sindrome ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della Sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.
Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac Zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la Storia Moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo.
E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini.
Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G.


Cosa Penso


Lilac è una 17enne normale, vive secondo le regole, si  distingue a scuola tanto da dover dire il discorso dei diplomati e vive in un paesino della Francia, un vero paradiso sulla terra..... cosa non è normale??? La politica matriarcale della USP! 
Perchè matriarcale? Ebbene alcuni anni prima, la cosiddetta Sindrome, ha sterminato tutti gli uomini. 
L'USP ha creato un mondo più semplice, pieno di regole che DEVONO essere rispettate, pena la reclusione in carcere. Tutto ciò che riguarda gli uomini è vietato, una foto, un disco, qualsiasi cosa.
Come dice la trama, il capo della USP, Vega G. (notate bene il nome) va alla cerimonia del diploma di Lilac e capisce subito che in lei c'è qualcosa di particolare, le offre un lavoro, ma la nonna di Lilac, Francesca, personaggio enigmatico (capirete perchè) prende una decisione che cambierà radicalmente la vita della giovane Lilac. La spedisce dalle uniche persone che possono proteggerla da Vega G., i suoi genitori!
Da qui inizia il viaggio di Lilac attraverso paesaggi desolati, città d'arte ormai abbandonate, cibi mai assaggiati prima, persone che non avrebbe mai immaginato di poter incontrare, ma con una costante :) la sua migliore amica Margot, detta Baguette, per cui morirebbe se fosse necessario. In questa terra sconosciuta capisce che la realtà che conosceva, in cui è nata e vissuta per 17 anni era solo una bugia, ma è grazie a questo che diventa più forte, più coraggiosa di quello che lei stessa avrebbe mai immaginato.

Perchè mi è piaciuto il libro? Ebbene la scrittura di Alessia è molto scorrevole, esprime con semplicità anche argomenti che meriterebbero paroloni incomprensibili. Ma non è solo questo, si nota subito quanto ci abbia messo il cuore, i personaggi ben definiti, i loro sentimenti, a volte mai provati, le descrizioni tutt'altro che noiose dei luoghi, ma soprattutto....... riesce a stuzzicare la mente del lettore con domande dirette o meno!
Ad esempio perchè Vega G. si chiama Vega G.? per cosa sta G.? Che fine fanno alcuni personaggi? Perchè Lilac è davvero così importante per lei?
Ho mille domande è varie teorie :D ma ne riparleremo dopo l'uscita del libro, così da poterne parlare tutti insieme :D
Per ora posso solo dire che non vedo l'ora di leggere il secondo libro e faccio i miei complimenti ad Alessia che ha creato, in un momento di rabbia (leggete la scheda iniziale del libro qui), un romanzo che accosta fantasia, tecnologia e scienza creando così una realtà che potrebbe non essere poi tanto lontana dalla nostra, dando sempre una motivazione più che legittima a tutto quello che si scopre in questo primo e fantastico libro della Trilogia di Lilac.



Questa recensione partecipa all'HRC.

2 commenti:

  1. bella recensione penso che prenderò il libro in e-book

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille XD mi fa piacere che lo leggerai ^^

      Elimina