31 dicembre 2012

Happy New Year


Buongiorno, oggi è il 31 Dicembre, oggi finisce un'altro anno!
Non è stato un anno come gli altri, tra lacrime e soddisfazioni, sono felice che finisca e sono strafelice che ne inizi uno che, spero, si riveli molto ma molto ricco di "bei" eventi ^^




Una parte delle mia soddisfazioni va a tutti voi, nessuno escluso! Il blog è stato creato il 15 Settembre, sono passati 3 mesi e mezzo durante i quali ho letto, recensito ma, soprattutto, ho fatto nuove amicizie: autrici, blogger, lettori, case editrici...... ed è a voi che dico GRAZIE!


GRAZIE a tutti per ogni commento, ogni email, ogni mi piace sulla pagina Facebook. 
GRAZIE per l'aiuto che mi date, per il supporto, le critiche.
GRAZIE di vero cuore.

Tantissimi auguri di un anno meraviglioso amici miei, vi voglio bene <3 <3 <3




30 dicembre 2012

Hope, Alaska di Francesca Verginella


Sono contenta di poter aiutare tante autrici esordienti a farsi conoscere grazie al mio blog ^^
In sole 24 ore 6 persone mi hanno chiesto di sponsorizzare e di recensire i loro libri, sono molto contenta XD Infatti ci propongo un'altra autrice che si sta auto-publicando su Amazon, i cui libri spaziano dai fanatsy alla narrativa moderna, ed è di quest'ultimo genere il libro di cui vi voglio parlare. Si intitola "Hope, Alaska" ed è scritta d Francesca Verginella!



Trama:



Sara Wood lavora in un’agenzia letteraria di Boston, alle dipendenze di Carl Goodwin. Sara, che si occupa della lettura e della valutazione dei romanzi inediti, si imbatte un giorno in un manoscritto piuttosto bizzarro nella forma ma geniale nei contenuti. Resasi subito conto dell’immenso talento dell’autore, Victor Wolf, convince il suo capo a metterlo sotto contratto. E’ l’inizio della vera fortuna per l’agenzia. Wolf, personaggio fuori dagli schemi, misantropo ed eccentrico, “sforna” un best-seller dietro all’altro. Subito prima di consegnare la seconda parte del suo ultimo lavoro Victor “scompare”. Sara, saputo che lo scrittore si è rifugiato a Hope, un piccolo paesino dell’Alaska parte alla sua ricerca.



Chi è Francesca Verginella?


Scrivo dall'età di 19 anni: il mio primo romanzo (il mio preferito) è stato un fantasy, pur non essendo io una grande lettrice di questo genere.
Poi sono venuti i corti ed altri romanzi che si ispirano alla vita contemporanea.
Ho partecipato a qualche concorso letterario, ma non ne ho vinto nessuno. Ho cercato allora di farmi conoscere dalle case editrici (grandi e piccole), anche passando per le agenzie letterarie. Le valutazioni erano solitamente buone, ma ho sempre rifiutato di pagare per essere pubblicata. Negli anni ho capito un paio di cose sull'editoria e così ho rinunciato.
Poi ho letto di Smashwords su un giornale ed ora sono qui, grazie anche a mio marito (perchè io e i computer veniamo da due Universi diversi, paralleli, che mai si incontreranno).
Ho altri romanzi che aspettano di essere completati ed ora ho trovato un nuovo stimolo per proseguire il mio lavoro. Spero vi piaceranno.



Dove trovare questo e altri suoi libri?


Addio Rita


Salutiamo una delle più grandi figure femminili italiane che siano mai esistite.




Sulle Ali di un Sogno di Deborah Fedele


Buon giorno miei cari, siamo quasi a capodanno, un nuovo anno sta per avere inizio e spero che sia per tutti molto ma molto bello e pieno di soddisfazioni ;)

Oggi voglio presentarvi un nuovo libro, di tratta di "Sulle Ali di un Sogno" di Deborah Fedele. Si tratta di un paranormal romance dalla trama veramente intrigante...



 Alice ha diciassette anni, ama la fotografia e la poesia, e la sua vita è apparentemente perfetta. Ha tre migliori amiche, un fidanzato bellissimo, Alessandro, una famiglia che l'adora, tanti sogni e progetti.
Tutto però sta cambiando: la storia con Alessandro inizia a sgretolarsi di fronte a segreti inconfessabili, tradimenti, bugie, che a poco a poco trasformano il perfetto fidanzato in un dominatore prepotente e viziato.
Come se non bastasse, alla sofferente situazione sentimentale si aggiungono quei continui e fastidiosi mal di testa che minacciano di farla impazzire.
Le cose sembrano precipitare per Alice, combattuta tra l'amore per Alessandro e la sua voglia di libertà, e questo la convince a partire per un fine settimana di solitudine in uno sperduto paesino di montagna, Brunello, in cui vive la nonna Carmen.
Lì, mentre ammira il sorgere del sole da una bellissima radura, fotografando ogni istante, Alice trova una foglia gialla con su scritta una poesia.
Alice è affascinata da quei pochi versi, ma allo stesso tempo angosciata, perché quella poesia sembra parlare di morte, d’inesorabili fini.
Il ritorno a casa dal viaggio sembra non promettere nulla di buono: Alessandro continua a mentirle, a trattarla come una bambina da educare, Alice si sente soffocata dal suo egocentrismo, dal suo egoismo.
Tutto però cambia radicalmente quando Alice, guardando le foto scattate durante il viaggio, si accorge che nella radura in cui ha trovato la foglia, ha anche fotografato casualmente una persona, un volto di giovane uomo, un profilo distratto.
Come è finito al centro dell’obiettivo della sua macchina fotografica? Alice è del tutto certa che non ci fosse nessuno con lei alla radura.
La foglia e la poesia, la fotografia, sono elementi abbastanza forti da incuriosirla sino al punto di tornare a Brunello per scoprirne di più. Ed è così che incontra Raul…
Interessante e misterioso, riesce a conquistare la curiosità e la fiducia di Alice facendole aprire gli occhi sulle possibilità della vita, sui suoi colori, sull’infinità di cose che può ancora mostrarti.
E’ lì, tra le fronde folte e selvagge di Brunello, in compagnia di un perfetto sconosciuto, che Alice ritrova se stessa.
Raul è il mistero fatto uomo: Alice non sa niente di lui, della sua vita, del suo passato, è restio nel parlare di sé, ma lei continuerà ad andare a Brunello ogni fine settimana per poterlo incontrare, godendo della sua amicizia e della sua brillante compagnia, nascondendo a tutti la verità che si cela dietro quei viaggi continui.
Tuttavia, i continui mal di testa, le strane allucinazioni in cui Alice vede sempre Raul accanto a lei, il mistero che si cela dietro quello strano ragazzo, le daranno la sensazione di essersi immaginata tutto quanto…



Biografia:

Deborah Fedele è nata a Messina, il 23-07-1991; ha iniziato a scrivere sin da piccolissima, sempre accompagnata dai suoi fedeli peluche (che adora), e ai quali leggeva i suoi primi lavori. Crescendo la passione per la scrittura si è trasformata in un vero e proprio punto di riferimento: scrive soprattutto di notte, di ritorno dall'università (studia Dietistica), sempre in compagnia del suo cane, Black. Sulle Ali Di Un Sogno è la sua prima pubblicazione.

Per acquistare il libro in formato digitale andate su Amazon a questo indirizzo, se volete rimanere sempre aggiornati su questo intrigante romanzo... passate sulla pagina FB.


29 dicembre 2012

Il diario di Isabel


Buon Sabato amicici miei ^^
Una nuova amica mi ha chiesto di parlare un pò del suo libro, si tratta di "Il diario di Isabel" di Isabel C. Alley del genere Paranormal Romance. Guardate cosa mi ha scritto:

<<La storia mi riguarda in prima persona: racconta di come, un paio di anni fa, un mezzo-vampiro abbia tentato di rovinarmi l'esistenza. Forse non c'è riuscito del tutto, ma sicuramente l'ha cambiata. Io però ho dichiarato vendetta nei suoi confronti e ho lottato per riprendermi la libertà rubata.>>

Mi è piaciuta questa sua presentazione e ho deciso di farvela leggere, ma entriamo nello specifico, ecco la trama e la copertina del romanzo:


Un ragazzo può vestire tante maschere, nel corso del tempo. Può mostrarsi come uno studente universitario, di cui poco conosci e di cui nulla vuoi approfondire. Può diventare un vicino di casa enigmatico, a tratti oscuro nelle attenzioni che rivolge all’improvviso nei tuoi confronti. Ma poi la maschera cade e il ragazzo si rivela essere uno spietato aguzzino, a cui poco importa del mondo se non del proprio personale divertimento.

Quando lo vedevo tra i suoi amici, lontano anni luce dal mio interesse, non avrei mai potuto immaginare la verità su Andrea. L’ho compresa solo quando lui si è presentato davanti a me con il suo modo spietato, assetato del mio sangue e della mia ingenua passione.

Mi sono lasciata sottomettere, nella speranza che il destino avesse pietà di me. Ma Andrea, quel demone vestito di perfezione, ha fatto della mia vita un giocattolo per il suo piacere. Ha compiuto atti imperdonabili e mi ha fatto aprire gli occhi su un mondo notturno di magia e orrore, di vampiri lussuriosi ed egoisti.

Potevo abbandonarmi alla disperazione, ma ho scelto di reagire. Ora esigo vendetta. Voglio riscattare la mia libertà, voglio riprendermi il cuore e la vita che Andrea mi ha rubato, distrutto e gettato al vento.

Questa è la storia di una cacciatrice.
Questa è la storia di Isabel Cariani.




Dove lo potete trovare?

In formato digitale su Amazon, l'epub su Bookrepublic e il formato cartaceo su Lulu e sarà diponibile a gennaio anche su Amazon :)


Per saperne di più potete visitare il sito internet ufficiale di Isabel, dove potete conoscere l'autrice, la playlist del romanzo e tanto altro ;)

Touched di Elisa S.Amore


"Una storia d'amore che ti entra nella mente,
ti scalda il cuore
e ti tocca l'anima."

Ho scoperto questo libro in un giveaway del blog Atelier dei Libri e la trama mi ha subito catturata!
Basta con i vampiri, basta con i licantropi, i nuovi signori dei fantasy sono gli Angeli e non Angeli qualunque, ma Angeli della Morte.
Vi ho incuriosito? Leggete la trama:



Dopo i Vampiri, i Licantropi, i Maghi e gli Angeli Caduti, una nuova schiera di Angeli sta per trascinarvi nel suo mondo oscuro. Una stirpe antica, letale, che non lascia scampo. Sono i Sotterranei, giustizieri della morte, ombre del destino… e sono qui per ucciderci. Sotto gli ordini dei Màsala, l’antica confraternita oscura al servizio del fato, gli Angeli della morte operano perché il destino di ogni uomo sulla terra si compia.
Ma cosa accade quando entra in gioco l’amore? Puo’ un Angelo della morte rinnegare se stesso e sfidare il destino?  Puo’ l’amore ribellarsi al fato?
Quando Gemma incontra per la prima volta lo sguardo vitreo, penetrante e tenebroso di Evan James, un’ombra minacciosa si insinua con prepotenza nella sua vita, fino a condurla all’inevitabile scontro con il suo destino, ormai segnato. Lei non sa che Evan è un servo della morte. E la morte ha scelto lei. La sua ora è scattata, Gemma deve morire... e lui ha l’ordine di ucciderla.
Ma cosa accade se lei è l’unica che riesce a vederlo?



Cosa penso:

Elisa, la nostra autrice, da subito spicca con il suo modo di scrivere scorrevole e poetico. L’ambientazione della storia è in America, ma lei riesce a descrivere così bene e così intensamente i luoghi come le situazioni che si vengono a creare, che non si nota quasi che stiamo leggendo un libro di un’autrice italiana.
Il personaggio di Gemma mi è piaciuto molto, è proprio come me. Devo proprio dirvelo, una volta è capitato anche a me di estraniarmi dal mondo, anche in mezzo ad un gruppo di persone, e di sembrare strana a chi non mi conosceva. Non ho mai amato i posti eccessivamente affollati, e leggere è fantastico ;D
Comunque a parte questo suo carattere così somigliante al mio, devo dire che mi è piaciuto molto che Elisa abbia fatto percepire, attraverso i pensieri di Gemma, il suo percorso interiore da:

<<I suoi occhi penetranti mi catturarono come un magnete liberando una feroce scossa elettrica che mi attraversò la pelle e tutto intorno a me scomparve,  risucchiato da quel ragazzo.>>

Primo incontro con il suo Evan in una foresta col sapor di morte, a :

<<Non mi importava più di morire se era Evan a volere la mia morte>>

Amore, paura, passione, un mix sapientemente amalgamato ai due punti di vista di questo splendido romanzo: quello di Gemma ma anche quello di Evan, e devo dire che i tasselli così bene messi che non si sente la pesantezza che, ad esempio, ho provato leggendo Breaking Dawn . Qui se siamo incuriositi da cosa stia pensando lui o lei in quella determinata situazione, riusciamo a scoprirlo. Penserete, e dov’è il bello? Poter immaginare cosa stava pensando l’altro poteva essere divertente! Non pensate questo, perché arrivati alla fine sarà l’ultima cosa a cui penserete, ci sono tanti colpi di scena, tante situazioni e tanti personaggi, qui solo introdotti, che chissà cosa ci riserveranno nei prossimi 4 libri!

A parte alcune situazioni simili a quelle di Twilight, ma non facciamogliene una colpa, il romanzo ha molto carattere e si prospetta una saga degna di competere con quelle straniere d’oltreoceano.

Cos’altro posso dire per convincervi a leggerlo….. niente….. perché non posso e non sono capace di farvi capire quanto si veda, in ogni piccola cosa, quanto Elisa ci abbia messo l’anima in questo progetto e, soprattutto, quanto coraggio abbia avuto per iniziare da sola tutto ciò. Quindi buttatevi e immergetevi in una storia che vi toglierà il fiato, vi incollerà alla sedia e farà amare questi fantastici Angeli della Morte!


Non perdete a gennaio il seguito: Unfaithful!

28 dicembre 2012

Anteprima: "L'ombra del sole" di Eva Fairwald


Sera a tutti, oggi ancora spazio al made in italy! Vi presento "L'ombra del sole" di Eva Fairwald è un romanzo urban fantasy per ragazzi, ambientato in parte in Italia ai giorni nostri e in parte in una dimensione parallela, dove la magia è una realtà e convive con la tecnologia. Ecco alcune informazioni dal blog dell'autrice:


Trama:



Dora è una ragazzina come tante, con una vita normale e un po' noiosa, divisa fra la scuola e il tempo libero. Un giorno la sua quotidianità viene sconvolta: un demone la attacca mentre aspetta l'autobus per tornare a casa. Un ragazzo la salva e la costringe a seguirlo alla Biblioteca Storica, quartier generale dell'Unione Segreta.
In una dimensione parallela l'Impero del Sole ha sottomesso tutti gli altri popoli, molti sono costretti alla schiavitù, ma alcuni si sono organizzati e pianificano da anni un modo per liberarsi dell'Imperatore Heliodoro. L'Unione Segreta è ormai pronta ad agire e combattere per la libertà.
Perché l'Impero ha inviato dei sicari sulle tracce di Dora? Chi è quel ragazzo che l'ha salvata e che cosa si aspetta da lei l'Unione Segreta?





Note dell'autrice:



"L'ombra del sole" è il mio primo romanzo urban fantasy per ragazzi, è disponibile solo sotto forma di ebook ed è stato interamente autoprodotto perché credo nella diffusione dei libri in formato elettronico e senza DRM.
Io stessa, ormai, leggo prevalentemente sull'ebook reader e preferisco di gran lunga gli ebook ai libri tradizionali... anche perché i miei scaffali, armadi e ripostigli sono zeppi di libri e poi viaggio molto e ritengo che il digitale sia la soluzione perfetta per il mio stile di vita.

Trovate il mio libro in vendita qui: Amazon.it - L'ombra del sole. Per altri formati andate su Smashwords - PDF, ePub ecc.


Mi sono occupata personalmente di tutto il processo creativo e del lavoro di revisione e diffusione. Durante la stesura ho ascoltato i pareri preziosi di alcune persone, ma non mi sono rivolta a nessuna agenzia letteraria e sono stata l'editor di me stessa, con tutte le difficoltà che comporta. Ho lasciato passare quasi un anno prima di rileggere e correggere il testo per la terza volta, sperando così di assumere uno spirito più critico e obiettivo e meno amorevole e personale. Ho fatto del mio meglio per consegnarvi un testo linguisticamente corretto, anche se vedere i propri errori è difficile! Mi sono anche impegnata a cercare punti deboli nella trama e nei personaggi e spero di aver scritto una storia interessante e che possa intrattenervi in maniera piacevole.
Ho realizzato da sola anche la copertina, che è semplicemente una foto scattata da me nel mio paese.


Chi è Eva Fairwald?


Scrivo da diversi anni ormai, ho svariati progetti in cantiere, ma "L'ombra del sole" è il primo dei miei scritti ad essere uscito allo scoperto.

Amo i libri storici, fantasy, di avventura, urban fantasy, resoconti di viaggio e i classici. Leggo un po' di tutto in verità e non mi fossilizzo su un solo genere. Fra i miei autori preferiti ci sono Tolkien, Jane Austen, Valerio Massimo Manfredi, O'Brian, Salgari, Jules Verne e Dumas.
Sono laureata in lingue straniere, mi piace tradurre e proprio perché so quanto la traduzione sia problematica... cerco di leggere sempre in lingua originale.

Sono appassionata di telefilm fin da bambina, adesso guardo tutto rigorosamente in lingua originale e ne seguo molti. I miei preferiti di sempre sono Buffy, How I met your mother, The big bang theory, Two and a half man, True Blood, Relic Hunter, Sex and the city... e tantissimi altri!

Passo molto tempo a leggere ma anche a guardare film, fra quelli che adoro ci sono Star wars (soprattutto la trilogia vecchia), Braveheart, Dragonheart, Indiana Jones, Back to the future, The avengers... insomma basta che ci sia tanta azione!

Sono curiosa, amo viaggiare e le lingue straniere, sono famosa per avere sempre la valigia in mano e la voglia di correre all'aeroporto!



Facebook:
Io - http://www.facebook.com/eva.fairwald
Pagina del romanzo - LIKE


Segnalibri Touched di Elisa S. Amore


Buongiorno miei cara ^^
Oggi ho avuto un buon risveglio, dopo aver avuto un pò di febbre nei giorni scorsi, sapete perchè???? Non solo perchè mi sento meglio; anche se un pò intontita, ma perchè mi sono arrivati i segnalibri di Touched che ho vinto sulla pagina FB della saga, guardate qui:


Sono molto carini e sono anche autografati dall'autrice *-* Sul resto spicca la frase:

<<Cosa Sei Disposta A Sacrificare 
Quando 
L'unica Persona Che Può Salvarti... 
E' anche la stessa che deve ucciderti?>>

Mi è arrivato anche un bigliettino molto carino con le congratulazioni e il consiglio di rimanere sintonizzati perchè:

<<... A Gennaio non perdere Unfaithful, il secondo capitolo della saga di Touched, in cui i protagonisti scopriranno che non è così facile sfuggire al Destino...>>

Se volete saperne di più sulla saga di Touched potete seguite questo link del post in cui ho introdotto il libro o cliccare sull'immagine nella colonna di destra che vi porterà direttamente al sito ufficiale della saga :)

27 dicembre 2012

I SETTE PECCATI CAPITALI DELLA LETTURA




Seguendo l'esempio di Elisa ho risposto a questo giochino divertente (pur avendo la febbre, quindi scusate se scrivo male o scemenze XD) ed ecco cosa ne è uscito fuori:



AVARIZIA: Qual è il tuo libro più costoso? E quello meno costoso?
Mmmm vediamo il più costoso credo sia di circa 20 euro ed è Cuore di ghiaccio di Almudena Grandes, mi piaceva, ci ho pensato....... 5 secondi e l'ho preso XD Quello meno costoso..... non h oproprio idea XD

IRA: Con quale autore hai un rapporto di amore/odio?
Per ora con nessuno, diciamo che non ho letto molti libri dello stesso autore, e di quelli letti mi sono piaciuti tutti XD

GOLA: Quale libro hai divorato e riletto in continuazione senza alcuna vergogna?
Allora, Twilight almeno 50 volte nello stesso anno, poi Orgoglio e pregiudizio che è il primo in assoluto che ho avuto piacere di leggere, di cui mi sono innamorata all'istante e che leggerò ancora e ancora in futuro e infine La regina della casa della Kinsella che mi fa sempre ridere quando lo rileggo, più della serie di I love shopping

PIGRIZIA: Quale libro hai tralasciato o messo da parte per pigrizia?
L'unico che credo di aver detestato e saltato almeno dalle 50 alle 90 pagine (forse anche di più) è stato Un amore di cupcake, per la noia che ha potuto far venire quel libro..... madonna non ci posso pensare XD E dire che io amo quel genere di libro.

SUPERBIA: Di quale libro ti piace parlare per sembrare estremamente intellettuale?
Il vecchio e il mare, Il nome della rosa e L'amico ritrovato, peccato però che li abbia letti parecchio tempo fa e adesso non ricordo molto :P

LUSSURIA: Quali caratteristiche trovi più attraenti nei personaggi sia maschili che femminili?
Tutti i personaggi dei libri Romance, soprattutto della Kleypas, se poi sono personaggi della Londra dell'800, mi si fanno gli occhi a cuoricino XP

INVIDIA: Quale libro vorresti ricevere come regalo?
Allora..... lista della spesa :P Finchè le stelle saranno in cielo, Storia catastrofica di te e di me, Across the universe, Multiversum, The help, Cinder, Delirium, Il diario di London Lane, Warm Bodies, tutti e 3 i libri delle origini degli Shadowhunters, ecc.....



E voi cosa rispondereste??? Commentate, sono curiosa *-*


25 dicembre 2012

Teaser #11





Prendi il libro che stai leggendo;
Aprilo in una pagina a caso;
Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
Attento a non fare spoiler!!
Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano; aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.


Tratto da "Il destino della sirena"
pag.139






<<Solitamente non mi preoccuperei di tutelare Dosinia, visto quante cattiverie mi ha fatto da quando... è nata. Ma se papà pensa che sia importante che il suo esilio resti segreto, io mi fido di lui. Se mi trovassi davanti una che paga i suoi debiti, adesso potrei dire che mi deve un favore. Ma visto che non è questo il caso, mi accontenterò di aver fatto una buona azione.>>

Buon Nataleeeeeeeeee







Qual masso che dal vertice
Di lunga erta montana,
Abbandonato all'impeto
Di rumorosa frana,
Per lo scheggiato calle
Precipitando a valle,
Batte sul fondo e sta; 
Là dove cadde, immobile
Giace in sua lenta mole;
Né, per mutar di secoli,
Fia che riveda il sole
Della sua cima antica,
Se una virtude amica
In alto nol trarrà: 
Tal si giaceva il misero
Figliol del fallo primo,
Dal dì che un'ineffabile
Ira promessa all'imo
D'ogni malor gravollo,
Donde il superbo collo
Più non potea levar. 
Qual mai tra i nati all'odio
Quale era mai persona
Che al Santo inaccessibile
Potesse dir: perdona?
Far novo patto eterno?
Al vincitore inferno
La preda sua strappar? 
Ecco ci è nato un Pargolo,
Ci fu largito un Figlio:
Le avverse forze tremano
Al mover del suo ciglio:
All'uom la mano Ei porge,
Che si ravviva, e sorge
Oltre l'antico onor. 
Dalle magioni eteree
Sporga una fonte, e scende
E nel borron de' triboli
Vivida si distende:
Stillano mele i tronchi;
Dove copriano i bronchi,
Ivi germoglia il fior. 
O Figlio, o Tu cui genera
L'Eterno, eterno seco;
Qual ti può dir de' secoli:
Tu cominciasti meco?
Tu sei: del vasto empiro
Non ti comprende il giro:
La tua parola il fe'. 
E Tu degnasti assumere
Questa creata argilla?
Qual merto suo, qual grazia
A tanto onor sortilla?
Se in suo consiglio ascoso
Vince il perdon, pietoso
Immensamente Egli è. 
Oggi Egli è nato: ad Efrata,
Vaticinato ostello,
Ascese un'alma Vergine,
La gloria d'Israello,
Grave di tal portato:
Da cui promise è nato,
Donde era atteso uscì. 
La mira Madre in poveri.
Panni il Figliol compose,
E nell'umil presepio
Soavemente il pose;
E l'adorò: beata!
Innanzi al Dio prostrata
Che il puro sen le aprì. 
L'Angel del cielo, agli uomini
Nunzio di tanta sorte,
Non de' potenti volgesi
Alle vegliate porte;
Ma tra i pastor devoti,
Al duro mondo ignoti,
Subito in luce appar. 
E intorno a lui per l'ampia
Notte calati a stuolo,
Mille celesti strinsero
Il fiammeggiante volo;
E accesi in dolce zelo, 
Come si canta in cielo, 
A Dio gloria cantar. 
L'allegro inno seguirono,
Tornando al firmamento:
Tra le varcate nuvole
Allontanossi, e lento
Il suon sacrato ascese,
Fin che più nulla intese
La compagnia fedel. 
Senza indugiar, cercarono
L'albergo poveretto
Que' fortunati, e videro,
Siccome a lor fu detto,
Videro in panni avvolto,
In un presepe accolto,
Vagire il Re del Ciel. 
Dormi, o Fanciul; non piangere;
Dormi, o Fanciul celeste:
Sovra il tuo capo stridere
Non osin le tempeste,
Use sull'empia terra,
Come cavalli in guerra,
Correr davanti a Te. 
Dormi, o Celeste: i popoli 
Chi nato sia non sanno; 
Ma il dì verrà che nobile 
Retaggio tuo saranno; 
Che in quell'umil riposo,
Che nella polve ascoso,
Conosceranno il Re. 



E' il primo Natale del blog ed il primo che passo con voi, sono molto contenta, che dico sono contentissimissima *-*
Auguro a tutti di passare una bella giornata con le persone che amate e di ricevere tanti regali, librosi e non!




Buon Natale amicici!












24 dicembre 2012

Quali saghe aspetto con ansia nel 2013?


Buon giorno e buona vigilia di Natale a tutti :D
So che siete tutti impegnati con gli ultimi acquisti, me compresa, e che siamo sommersi nella preparazione della mega cena di questa sera. Volevo farvi un salutino augurandovi di passare una stupenda serata con le persone che amate e avevo pensato di farvi vedere quali sono le saghe che aspetto con ansia nel 2013. Ecco la lista della spesa XP




"Scarlet" il seguito di Cinder - Cronache lunari
Edito da Mondadori


"The evolution of Mara Dyer" l'attesissimo seguito di Chi è Mara Dyer?
Edito da Mondadori


"Il destino della sirena" seguito de Il bacio della sirena
Edito da Tre60
(Date uno sguardo al blog intorno al 24 gennaio...)


"Clockwork Princess" 
Edito da Mondadori


"Pandemonium" il seguito di Delirium
Edito da Piemme Freeway
(rimanete sintonizzati)


"Unravel Me" attesissimo seguito di Schegge di me
Edito da Rizzoli



"Insurgent" seguito di Divergent
Edito da De Agostini



Il seguito de "La stella nera di New York"
Edito da Fazi
(purtroppo dovremo aspettare un pò)




Il seguito di "Perfetto" della Trilogia di Lilac



Queste sono quelle che aspetto con ansia *-* 
Potrei averne dimenticata qualcuna :P
Voi cosa aspettate di più??? 
Io al primissimo posto aspetto Scarlet, non vedo l'ora di averlo tra le mani *-*


23 dicembre 2012

First Top Ten




Buongiorno a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiii!
Ho pensato che poteva essere carino fare una Top Ten dei libri che ho letto da questa estate (cioè da quando mi sono convinta ad aprire il blog, ed ho incominciato a leggere qualcosa di diverso dai Romance e Chick Lit :P), e questo è quello che ne è uscito fuori:


  1. L'imprevedibile viaggio di Harold Fry
  2. Cinder - Cronache lunari
  3. La stella nera di New York
  4. E finalmente ti dirò addio
  5. La libreria dei nuovi inizi
  6. Persuasione
  7. The sky is everywere
  8. Chi è Mara Dyer?
  9. Perfetto
  10. Danzando sui vetri rotti 

Devo dire che è stata una faticaccia decidere, non i 10 titoli, ma la posizione, avrei voluto metterne tanti alle prime posizioni XD

Qual è la vostra Top Ten, anche di tutto il 2012?? 
Quel è il libro che mettereste, più di ogni altro, al primo posto?? 
Questa è un'altra cosa che su cui ero decisa, L'imprevedibile viaggi odi Harold Fry non poteva che essere il primo :)


21 dicembre 2012

Da film a Libro #2



Ora che sono in vacanza posso ricominciare ad aggiornare un pò il blog, TREMATE  :P

Oggi vi porto la nuova rubrica in cui vi parlo di libri tratti dai film, di solito parliamo della situazione inversa, ma mi era venuta voglia di fare qualcosa di diverso, visto che amo il cinema e la lettura allo stesso modo!

Quindi..... dopo aver parlato di Miss Potter, ovvi vi propongo il libro intitolato "Il ladro di bambini" scritto da Gianni Amelio, che è anche il regista del pluripremiato film.




Titolo: Ladro di bambini
Autore: Amelio Gianni
Prezzo: € 9,10
Editore: Archimede




Trama


Rosetta, una ragazza di undici anni di origine siciliana, avviata alla prostituzione dalla madre, che vive, separata dal marito, a Milano, ha un fratellino disadattato, Luciano, che soffre naturalmente della situazione. L'arresto della madre e del cliente di turno fa sì che i due ragazzi vengano affidati ad un istituto per l'infanzia di Civitavecchia. Li accompagna una coppia di carabinieri, che presto si riduce al solo Antonio, un giovanotto calabrese semplice e di buon cuore, in quanto il collega scende a Bologna per affari privati. Il clima è di reciproca diffidenza ed ostilità fra i tre. Il bimbo non parla e ha problemi d'asma, la ragazza è diffidente e aggressiva. A Civitavecchia l'istituto rifiuta la ragazza, e così Antonio chiede ospitalità ad un collega. I tre approdano in Calabria dove il carabiniere fa ospitare i ragazzi presso la sorella, che ha un ristorante. C'è una Prima Comunione, e Rosetta fraternizza con i coetanei mentre Luciano è affascinato da una foto di Antonio piccolo mostratagli dalla nonna di quest'ultimo. Ma il clima idillico è rotto bruscamente dal riconoscimento di Rosetta da parte di una giovane parente, che ha letto di lei su una rivista. Antonio tenta di consolare la ragazza che piange disperata. Prosegue il viaggio ed i tre giungono in Sicilia, dove incontrano Nathalie e Martine, due ragazze francesi, con cui fanno amicizia. Ma anche qui l'incanto si rompe a causa di uno scippatore che strappa la macchinetta fotografica di una delle due turiste a Rosetta che sta scattando. Antonio ferma il ladro e lo porta al Commissariato, ma qui si trova a dover rispondere addirittura dell'accusa di sequestro di minori, per non aver consegnato immediatamente i bambini all'istituto siciliano. Dopo un rabbuffo il Commissario tuttavia rilascia il carabiniere, che, nonostante l'affetto che lo lega ormai ai due bimbi, e che è ricambiato, non potrà che consegnarli al loro triste destino.

In origine Amelio scelse Antonio Banderas per il ruolo del carabiniere Antonio, salvo poi ripensarci ed affidare la parte all'attore che avrebbe dovuto doppiare Banderas, ovvero Enrico Lo Verso.


Premi:

European Film Awards 1992: miglior film
Festival di Cannes 1992: Grand Prix Speciale della Giuria, Premio della giuria ecumenica
5 David di Donatello 1992: miglior film, miglior regista, miglior produttore, miglior musicista e miglior montatore
Ciak d'oro 1993: Miglior film


18 dicembre 2012

Prima collaborazione del blog


Buon giorno a tuttiiiiiiiiiiiiiiii, oggi sono così felice, perchè ho ovviato la mia prima collaborazione con una casa editrice e cioè............................ (*rullo di tamburi*).................................... la Tre60!!!!


Quindi d'ora in poi sarò informata, e ovviamente informerò voi, delle loro prossime uscite. Ed infatti, inizio subito con due stupende uscite di gennaio 2013:




Titolo: Le imprevedibili conseguenze dell'amore
 Autore: Jill Mansell
Titolo originale: Millie’s fling
Pagine: 414
Prezzo: 9,90 Euro
In libreria: 17 gennaio 2013


Trama:


Orla Hart è una star: milioni di lettrici in tutto il mondo divorano i suoi mielosi romanzi d’amore, che si concludono ogni volta con un appagante lieto fine. Tuttavia adesso ha perso il suo tocco magico, perché la vita – quella reale – non è certo come lei la racconta nei suoi libri. Da tempo, infatti, il marito la tradisce con una donna molto più giovane di lei e, sebbene lo ami ancora alla follia, Orla non può più sopportare il peso di quell’umiliazione, finita persino sulle prime pagine dei giornali di gossip. Così, l’unica soluzione che vede all’orizzonte è sparire, per sempre… Il destino, però, ha in serbo per lei un nuovo, inaspettato capitolo: l’incontro con Millie, una ragazza che ha appena lasciato l’ennesimo fidanzato perdutamente innamorato di lei. Stufa di ritrovarsi impelagata in relazioni soffocanti, Millie vuole prendersi un po’ di tempo solo per sé, e coinvolge nelle sue avventure anche la celebre scrittrice. Travolta dalla sua esuberanza, Orla si lascia trascinare dalla fresca e disinvolta vitalità di Millie, e decide d’ispirarsi proprio a lei per creare la protagonista del suo nuovo romanzo. Con una differenza rispetto al passato: questa volta il lieto fine deve essere autentico e il personaggio deve innamorarsi anche nella realtà. Il problema è che Millie non ha nessuna intenzione d’impegnarsi. Ma Orla ne è convinta: l’amore – quello vero – trova sempre un pertugio nel cuore e sboccia quando meno te lo aspetti…

Teaser #10






Prendi il libro che stai leggendo;
Aprilo in una pagina a caso;
Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
Attento a non fare spoiler!!
Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano; aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.



Tratto da "E finalmente ti dirò addio"
p. 182



Ecco una cosa che ho imparato quel mattino: se oltrepassi un confine e non succede niente, il confine non significa più nulla.
Come quel vecchio enigma dell'albero che cade in una foresta, che probabilmente non fa rumore perché non c'è nessuno a sentirlo.
Tracci il confine sempre più lontano, e ogni volta lo superi.
E' così che si finisce per avventurarsi oltre il limite.
Non avete idea di quanto sia facile schizzare fuori dall'orbita, dilatarla fino al punto in cui nessuno può più toccarti.
Perdere se stessi, smarrirsi.
O forse un'idea ce l'avete.
Forse qualcuno di voi già lo sa.
Allora posso soltanto dirvi: <<mi dispiace>>.





16 dicembre 2012

Happy Birthday


Si mia cari, avete letto bene, oggi è il mio compleanno, compio ben 26 anni, sono una vecchiaccia XD
Sono nata lo stesso giorno di Jane Austen e Ludwig Van Beethoven e, anche se i miei amici mi prendono in giro u.u, ne vado parecchio orgogliosa XD
Ieri notte abbiamo festeggiato tutti insieme, c'era anche la notte bianca con spettacoli di strada, le bancarelle e le luci di Natale *-* Praticamente c'era un fiume di gente in tutto il centro storico, abbiamo camminato per ore e ora, i piedi mi fanno ancora male XD Abbiamo bevuto, mangiato, brindato (cicchetti rum e pesca offerti dalla sottoscritta XD) ballicchiato un pò e poi a nanna. Volevo festeggiare anche con voi infatti eccovi un bella torta tutta per voi XD


Per me una torta se non è al cioccolato non è una vera torta hihihihihihiih

In più vi lascio un piccolo regalini nello stile dei miei amati Jane e Ludwig:


Si struggeva dal desiderio di sapere cosa si agitasse in quel momento nell'animo di lui, in che modo egli pensasse a lei e se, ad onta di tutto, gli fosse ancora cara. Forse era stato gentile perché si sentiva a suo agio, eppure c'era stato quel non so che nella sua voce che non somigliava a un senso di agio. Non avrebbe saputo dire se, vedendola, egli avesse provato più gioia o più dolore, ma quel ch'era certo era che non l'aveva veduta con animo indifferente.


Elizabeth, che s'era piuttosto aspettata di ferirlo, rimase meravigliata della sua galanteria; ma v'era in lei un misto di dolcezza e birichineria che le rendeva difficile offendere la gente; e Darcy non era stato mai tanto affascinato da una donna quanto si sentiva ora affascinato da Elizabeth.



Bè adesso vi saluto, passate una buona domenica mi raccomando, un bacione a tutti ^^



15 dicembre 2012

Petali di sangue di Emma K. Clarke


Ciao tutti e buon sabato. Oltre ad un salutino veloce, volevo presentarvi un altro libro totalmente made in italy dal titolo Petali di sangue, scritto dalla penna di Emma K. Clarke pseudonimo di Silvia Tessari, scopriamolo insieme :D






Titolo: Petali di sangue
Autrice: Emma K. Clarke
Genere: Urban Fantasy
Brossura: 216 pagine
Reperibile tramite Amazon online in cartaceo e in ebook e altri store online per ebook.


Trama:

L’armonia del mondo si conserva negli anni grazie al delicato equilibrio che si è generato tra immortali, umani, creature sovrannaturali e magiche. Questa pacifica convivenza giungerà al termine quando alcuni immortali verranno assassinati nella dimora del loro sovrano Henry Carter, vampiro dal XVII secolo. A indagare su quanto accaduto sarà Giosy Mc Grey, “Amministratrice nazionale degli affari pubblici tra umani e creature immortali magiche”, capo del Distretto di Polizia della città e ultima discendente della più antica stirpe di streghe della nazione.
"Petali di sangue" è un romanzo con tante sfaccettature, lo sfondo perfetto per una storia romantica quanto intrigante e misteriosa, che permetterà ai nostri giovani protagonisti di comprendere non solo il presente, ma anche il loro passato; un passato oscuro e crudele che separò le loro anime e i loro cuori per molti anni, aiutandoli ad accettare l’inevitabile destino. 



L’autrice dice di sé:

Il mio vero nome è Silvia, anche se pubblico con pseudonimo. Potrei restare un giorno intero a spiegare il perché di questa scelta, ma probabilmente non importerebbe a nessuno, quindi accantono il discorso e procedo. Ho 25 anni appena compiuti, studio Geologia all’università, vivo con 4 gatti e un cane di 65 chili, più o meno. Da bambina volevo fare la cantante,  da adolescente l’organizzatrice di matrimoni, poi mi sono arresa e ho continuato sulla strada scientifica, affascinata da terremoti e vulcani. Tutti gli autori di libri dicono che hanno sempre amato scrivere e leggere…tutti tranne me.
Da bambina era una vera guerra farmi leggere un libro e quando mi vennero assegnati i primi libri da leggere per la scuola, scoprii internet e il potere delle trame già fatte. 
Poi, con il tempo e con la fine delle scuole superiori, mi avvicinai ai libri fino a diventarne una dipendente, una vera drogata. I soldi che spendevo in libri erano più di quelli che realmente potevo permettermi, così per gioco tre anni fa iniziai a scrivere il mio primo libro, pieno di errori ed orrori. Capii presto il perché dei miei scarsissimi risultati nelle prove scolastiche di italiano. 
Il “gioco” della scrittura ben presto divenne una vera e propria passione dalla quale non mi staccai più.
Oggi posso dir di essere una persona con molti dubbi e con tantissime passioni, forse troppe.
Oltre a scrivere, canto in un coro e prossimamente in un gruppo Epic Metal, mi diletto in cucina, leggo tantissimi libri e aspetto ogni anno con trepidazione il Natale, sperando di vedere la neve e l’eroe di tutti i bambini: Babbo Natale.
“Petali di sangue” è il primo libro che pubblico, ma il terzo che ho scritto. Magari un giorno vedranno la luce della ribalta anche gli altri due romanzi, ma al momento preferisco tenerli nel cassetto. Vi saluto, sperando che la lettura del mio romanzo vi emozioni quanto me nel scriverla, trascinandovi in un mondo tutto suo.


Il libro ha una pagina dedicata su Facebook dove potrete trovare i primi capitoli del libro da leggere gratuitamente e dove potrete contattare l’autrice del romanzo. Il link è https://www.facebook.com/petalidisangue .


14 dicembre 2012

Liberamente parlando di libri: Giveaway Natalizio!!

Liberamente parlando di libri: Giveaway Natalizio!!:



Ormai il Natale è alle porte, è già nell'aria. Le corse per i regali, l'albero, i sorrisi di parenti e amici mentre scartano il vostro regalo, le cene, i dolci... insomma lo stare insieme e condividere questo momento di gioia con chi amiamo. E' questo per me il Natale, ma non solo. Non si può descrivere così su due parole. Dato che è uno dei periodi più belli e gioiosi dell'anno, e i festeggiamenti per il gemellaggio con Penelope non sono ancora finiti, ho deciso di fare un Giveaway Natalizio per condividere questa gioia anche con voi amici del blog.

13 dicembre 2012

Banner e Amici


I miei Banner












I miei Amici








Image and video hosting by TinyPic





Create your own banner at mybannermaker.com!

Create your own banner at mybannermaker.com!





Image and video hosting by TinyPic










Fluttering Pages




briciole-banner2.jpg


Create your own banner at mybannermaker.com!



Image and video hosting by TinyPic