26 settembre 2012

Giovani lettori crescono

Giovani lettori crescono: racconto di una bimba malandrina che divenne una libro dipendente

Da bambina ero tutto tranne una lettrice, preferivo stare anche 3ore a guardare i cartoni di bimbumbam invece di leggere uno di quei libri con le figure per bambini della mia età, ma che volete farci, ero piccola e volevo divertirmi. Pensate che alle elementari la maestra diceva di leggere dei libri e scambiarceli e poi fare un riassunto della storia o di una delle storie del suddetto, ebbene io non ne volevo sapere, il mio massimo è stato quello di leggere uno dei libri prestati, dove c'erano più storie e per far vedere che mi ero applicata feci il riassuntino della PRIMA storia, ebbene sì, non ero molto geniale, la prima la lessi velocemente scrissi due righe e me ne sbarazzai XD


Le cose non migliorarono molto alle medie, odio per i libri che volevano che leggessi, purtroppo mi obbligarono a comprare e leggere il libro "La principessa laurentina" di Bianca Pitzorno, lo schifai come non mai, ma almeno non ero l'unica, su 30 ragazzi, tutti e 30 tentavamo di boicottare quell'orrore. Mai più volevo leggere un altro libraccio del genere.


Liceo, bè a chi la prof di lettere non ha fatto leggere "Se questo è un uomo" di Primo Levi, non fraintendete, niente contro il libro, ma farlo leggere a dei ragazzi di prima è come una coltellata nella schiena, una mazzata in fronte, insomma... ci siamo capiti, eppure l'abbiamo letto, anche questo sotto costrizione, ma vabbè è un inizio, finchè...........  Alla fine dell'ultimo anno la svolta, essì prima o poi doveva arrivare, incominciai con "La gabbianella e il gatto", molto molto carino, diciamo che fui più propensa alla lettura da quel momento, basta costrizioni finalmente :D

Incominciai ad andare in libreria, comprai qualche libro, li lessi tutto d'un fiato, di generi vari, storici, romantici, comici, poi avvenne la scoperta della serie di "I love shopping" di Sophie Kinsella, la conoscevo di nome, ma non sapevo che ce ne fossero vari e in vacanza cercando una lettura estiva presi "I love shopping con mia sorella" da lì lessi TUTTI  ma proprio tutti i libri della Kinsella e poi molti altri.

Oggi scrivo di libri e altro su questo blog, diciamo che sono partita da un inizio disastroso e sono arrivata  qui con voi, mica male?!?!?!

E voi?? quali sono le vostre storie, leggevate già da bambini?? o avete incominciato a leggere da grandi???

11 commenti:

  1. Sai, mi sono riconosciuta in questa storia. Letture comuni e storie molto simili. Grazie per aver condiviso la tua esperienza.

    RispondiElimina
  2. Sono contenta, allora non sono l'unica che ha subito un cambiamento, per me radicale, per quanto riguarda la lettura.
    Grazie a te per i commenti sulla pagina e l'incoraggiamento è bello sentire di essere apprezzati ^^

    RispondiElimina
  3. Ciao e complimenti per il blog ^^
    Beh, da piccolina portavo sempre con me un libro ed una penna (scarabocchiavo più che altro). Poi, in seconda elementare le maestre c'hanno portato in biblioteca per fare la tessera e, beh, non ho più smesso. Alle medie imponevano dei libri da leggere e, sono sincera, non sono mai riuscita a finirli. Alle superiori, invece, anche se i libri erano spesso scelti dalla prof, li ho sempre letti senza alcun problema ^^

    RispondiElimina
  4. Beata te, io ora mi rendo conto del tempo che ho perso, ma vabbè sta tutto nell'iniziare ^^

    RispondiElimina
  5. Infatti, quello che conta è iniziare ^^

    RispondiElimina
  6. Io da piccolo guardavo tanta televisione e capitava di rado che leggessi al massimo qualche giallo. Poi c'erano i libri che mi davano da leggere durante l'estate alla scuola elementare come "pippi calzelunghe" "Ascolta il mio cuore" che non erano proprio il mio genere. Ho capito che il mio genere era in fantasy quando alle medie ci avevano fatto comprare un libro di fiabe che avremmo dovuto leggere in classe e analizzarlo, ma a me le storie piacevano così tanto che le avevo lette tutte prima del tempo. La vera svolta per me è arrivata guardando amici. Vedevo Aldo Busi come parlava dei libri e di come tutti dovrebbero leggere per migliorare e per il piacere di leggere. Mi ha talmente convinto che ho voluto seguire il suo consiglio... solo che come lettura dopo tanto tempo "Il signore degli anelli", mi sono reso conto più tardi, non era adatto per iniziare infatti nel mezzo mi sono letto i primi 5 libri di HP in un baleno. Da quel momento ho cominciato a leggere con costanza.

    RispondiElimina
  7. Almeno tu sei arrivato a metà del signore degli anelli, quando ci provai io arrivai alla 4 pagina e lasciai perdere, non era per me all'epoca XD

    RispondiElimina
  8. mi sono spiegato male il signore degli anelli io l'ho finito dopo che ho letto HP XD

    RispondiElimina
  9. ahahhahahahahah meglio almeno sei riuscito a finirlo, io prima o poi lo riprenderò XD

    RispondiElimina
  10. in questo periodo ho letto anche l'hobbit per l'uscita del film è più per ragazzi come lettura

    RispondiElimina
  11. quindi è diciamo che è più leggibile??? ottimo :D
    volevo provare a leggerlo prima di vedere il film, chi ha letto sia il signore degli anelli che l'hobbit mi ha detto che l'hobbit è molto più bello, anche tu la pensi così???

    RispondiElimina