5 febbraio 2014

Anteprima: L'estate del coniglio nero di Kevin Brooks


“Questo libro è un sacco di cose – un ritratto della confusione esistenziale dei teenager, una riflessione su come può cambiare la natura di un’amicizia quando si cresce, un’inquietante rappresentazione della comune paura adolescenziale di essere sull’orlo della psicosi – ma soprattutto un tesissimo, allucinato, meraviglioso thriller”  (The Guardian)


Titolo: L'estate del coniglio nero
Autore: Kevin Brooks
Editore: Piemme
Pagine: 420
Prezzo: € 15,00
Data: 28/02/2014


Trama:


È un’estate torrida e Pete ha già passato diverse settimane senza fare altro che ciondolare per casa… fino a quando squilla il telefono e la sua vita cambia per sempre.
È Nicole, gli chiede di vedersi. Presto si separeranno, ognuno per la propria strada, e pensa sarebbe carino incontrarsi  per l’ultima volta con il gruppo dei vecchi amici, solo loro quattro: Pete, Nicole, Eric e Pauly.
Pete le chiede di Raymond, anche lui è un vecchio amico, fa parte del gruppo.
Raymond è un tipo strano, che sembra vivere in un mondo tutto, ma Pete gli è molto legato.
Quando i cinque si ritrovano al luna park, però, succedono cose strane. Raymond scompare misteriosamente. E anche Stella Ross, una ragazza del loro liceo diventata famosa, sparisce. Tutti pensano che i due eventi siano collegati, ma Pete vuole dimostrare a tutti i costi che si sbagliano.



Kevin Brooks, inglese, è nato e cresciuto e Exeter. Terminata la scuola si è trasferito a Londra per cercare di diventare una rock star. Dopo aver lavorato in uno zoo, un crematorio e un ufficio postale, ha cominciato a fare quello che gli riusciva meglio: scrivere libri per adolescenti. Attualmente vive nello Yorkshire ed è un acclamato autore di libri YA.


2 commenti:

  1. Ho letto la trama, ma non mi convince molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un pò particolare, a me non dispiacerebbe leggerlo ^_^

      Elimina