30 agosto 2014

Recensione: Quando il diavolo mi ha preso per mano di April G. Tucholke



Titolo: Quando il diavolo mi ha preso per mano
Autore: April G. Tucholke
Prezzo: 16,00 euro
Pagine: 264
Genere: young adult, horror, dark-fantasy
Editore: Piemme (collana Freeway)
Data di pubblicazione: 15 Aprile 2014



Trama:

Nel paesino di mare dove abita Violet White non succede mai niente... fino a quando River West non affitta la casetta dietro la sua e incominciano ad accadere cose inquietanti. River è soltanto un bugiardo dal sorriso irresistibile e un passato misterioso? O dietro i suoi occhi ipnotici si nasconde qualcos'altro? La nonna di Violet l'aveva sempre messa in guardia dai giochi che sa fare il diavolo, ma lei non aveva mai pensato che potesse nascondersi dietro un ragazzo dai capelli scuri che si appisola in giardino, adora il caffè e ti fa tremare di passione.



Cosa Penso:


Dovevo scegliere un fantasy per una challenge, ammetto che non me ne era venuto in mente nessuno, almeno nessuno che mi andava di leggere, così ho preso il primo che mi è capitato di trovare nel mio Kindle e l’ho iniziato.

Lo ammetto, sapevo già che non mi sarebbe piaciuto, avevo letto una recensione negativa e, dopo aver letto il libro mi trovo completamente d’accordo. La storia, così com’è scritta nella trama, sembra carina, purtroppo è il modo con cui è stata sviluppata la storia che non mi ha entusiasmato per niente, ero indifferente per buona parte del libro. Il diavolo che in realtà non è diavolo, soggiogare le persone, uccidere credendo di essere Dio in terra, forse se fossero state scritte meglio avrebbero avuto un altro effetto su di me. L’autrice voleva scrivere un fantasy dark pieno di suspance, l’unica cosa che mi ha provocato è una suspance di due secondi, perché il mistero viene subito svelato e poi…. Le palpebre si chiudono per la noia! Assolutamente sconsigliato!

3 commenti:

  1. Bella quell'immagine!
    Comunque a me questo libro non ha fatto né caldo né freddo.. Attendo il seguito per qualcosa di meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sinceramente non aspetto nemmeno il seguito XP

      Elimina
  2. Ciao! Mi chiamo Daniela e anche io sono una bookblogger, ho scoperto il tuo blog attraverso google+ (God bless google+ hahah)
    Il tuo blog è molto carino e anche questo libro, seppur mi faccia un pò paura il titolo, dalla trama mi sembrava interessante. Ultimamente stanno spopolando sempre più questo tipo di romanzi misteriosi barra dark barra nonsocomedescriverli. Peccato che questo non valga la pena! Se ci vuoi riprovare con un libro che ha una "sensazione" simile a questo (ma senza alcun diavolo) è Mara Dyer. Un libro che io ho trovato meraviglioso. C'è chi non concorda su come si sviluppa la storia nel secondo libro ma, beh...ti consiglio di sperimentare tu stessa!

    RispondiElimina